Edizioni Il Salabue


Vai ai contenuti

Lady Blunt

Lo Stradivari “Lady Blunt” esposto nella vetrina delle “Edizioni Ii Salabue”.

Londra, 20 giugno 2011

Tarisio, casa d'aste specializzata nella vendita on-line di strumenti musicali, ha venduto all’asta il violino Stradivari 'Lady Blunt' del 1721 per la cifra record di £ 9.808.000 ($ 15.894.000).
Grazie alla Nippon Music Foundation, proprietaria dello strumento, il 100% del ricavato della vendita sarà donato al Giappone per aiutare i connazionali colpiti dalla tragedia dell’11 marzo.

Il Salabue ha partecipato a questo evento straordinario grazie alla società Tarisio che ha scelto una delle nostre esclusive vetrine per l’esposizione dello strumento.

Testo del filmato Youtube:
Un violino è stato venduto per quasi m$16 in un’asta on-line per beneficenza.
Apparteneva alla nipote del poeta inglese Lord Byron.
Il ricavato dalla vendita andrà alle vittime giapponesi del recente terremoto e tsunami.

Uno dei violini Stradivari meglio conservati è stato venduto ad un’asta on-line lunedì [20 giugno 2011] per m$15,9.
Il violino, del 1721, è stato comprato da un acquirente anonimo per un importo pari a circa quattro volte il record precedente per la vendita all’asta di un violino Stradivari.

Prima di ieri, il record mondiale per una vendita all'asta era dell'ottobre scorso quando abbiamo venduto lo Stradivari Molitor per m$3,6.

Il violino era offerta all’asta dalla Nippon Foundation per raccogliere fondi per aiutare le vittime giapponesi del recente terremoto e tsunami.
La Nippon Foundation ha voluto fare un gesto, perché le persone potessero vedere e capire. Io penso che questo ha ispirato molte persone a partecipare all’asta: c'è stata una confluenza di energia positiva.

Lo strumento prende il nome della persona che l’ha posseduto, Lady Blunt, la nipote del poeta inglese Lord Byron.

Il “Lady Blunt” è uno dei circa 600 tra violini, viole e violoncelli fatti dal famoso liutaio italiano Antonio Stradivari, ed è tra gli esemplari più belli. Ciò che rende questo violino così importante è che per quasi tutti i suoi 300 anni è stato custodito con molta cura, ed è sfuggito a tutto ciò che di negativo può accadere ad un violino: tarli, crepe, danni accidentali. È stato suonato solamente un paio di volte in alcuni momenti della sua storia. Ma per la maggior parte del tempo è stato conservato, e ciò che è così significativo è che ci permette di vedere come appariva uno Stradivari appena realizzato.

Che cos'è PayPal

Torna ai contenuti | Torna al menu